sabato 11 dicembre 2010

tempo di calendari

Ed ecco, a gentile richiesta di Giovanna, due generatori di calendari.
Con uno otterrete calendari da inserire nel vostroblog grazie al codice html.
Con l'altro calendari in un file pdf stampabile per ottenere un calendario cartaceo.
Il primo è webstyling , il secondo freephotocalendar.
Non c'è davvero nulla da spiegare, è facilissimo, provate.
C'è da inserire le vostre foto e poche altre informazioni.
E per i più piccini si può fare un calendario Disney con calendar maker

generatore di scritte animate

http://www.trippytext.com/ - Trippy Text

Date un'occhiatina a TrippyText.com
Potrete creare scritte animate scegliendo in un gran numero di font e di sfondi.
E' veramente facilissimo, gratuito e non richiede registrazione.

Facile l'embedding dei vostri capolavori con il solito sistema che ormai conoscete benissimo :)

MST - Malattie sessualmente trasmesse - Piccolo Manuale - Provincia di Roma

Check out this SlideShare Presentation:

giovedì 2 dicembre 2010

Viaggiatore

Create a Meebo Chat Room

chat di rosa

Create a Meebo Chat Room
Create a Meebo Chat Room
Provo a editare un sondaggio eseguito con doodle.

IO RESTO IN ITALIA


ricevuto da una donna e dedicato ad altre donne. Voi.
(scusa Antonino :D)

mercoledì 1 dicembre 2010

Ciao Marinù, ho fatto questo breve video con Animoto e poi sperimenterò anche il giornalino che hai suggerito. Un abbraccio

sea

Video con Animoto
sea

Digital storytelling - Animoto



"Hai una storia da raccontare?
Fallo con Animoto!"
trasforma in automatico una squallida powerpoint in un filmato pieno di effetti speciali.
Guardate gli esempi , ogni tipo di storia un video con uno stile diverso.
e poi: al lavoro!
forza "sign up" in alto a dx della pagina home e create un account gratuito.
dopodichè il resto è abbastanza intuitivo
e pubbliacte i vostri lavori!
fatemi vedere :)
baci a tutti

il nuovo giornalino di classe

beh? nessuno scrive più?
per quelle  di voi che fanno il giornalino guardate un pò qui

vi piacerebbe farlo in questa veste nuova?
semplice, vi aiuta Calameo.
esplorate tutti i pulsanti, naturalmente c'è anche quello per vederlo atutto schermo.
per le appassionate di Ikea vi metto anche un piccolo catalogo ghgh
Andate subito a creare un account gratuito, il resto in autoistruzione.
:)
e pubblicate i risultati! voglio vedere!

martedì 16 novembre 2010

Il nostro Social Network: un luogo fuori della scuola ma dentro la classe



Questo lavoro, che non avrebbe visto la luce senza la collaborazione dei ragazzi di IV G, è stato presentato al I Convegno di Education 2.0 : "la scuola nuova nasce dal basso. Esperienze concrete di innovazione educativa" Firenze 23 Aprile 2010.
Un articolo che descrive l'esperienza è stato pubblicato QUI.

lunedì 15 novembre 2010

sabato 30 ottobre 2010

Photoeditare

per gli amanti di Photoshop segnalo un tool online per il photoediting potente e completamente gratuito.
Lo trovate a questo link. (nel menu in alto scegliete online tools e e poi express editor)
E' una alternativa a Picnik che abbiamo visto a lezione.
buon divertimento!

Prensky e le sue teorie sui nati digitali

Il testo che segue proviene da un interessante articolo di Pier Cesare Rivoltella che potete leggere qui in versione integrale QUI.

Marc Prensky è l'autore di un articolo, Digital natives, digital immigrants, che ha segnato gli ultimi anni del dibattito sulle tecnologie dell'educazione. In quell'articolo Prensky addebitava al fatto che in mezzo alle tecnologie i più giovani ci fossero nati, una serie di gap difficilmente componibili con il molto adulto: usi differenti delle tecnologie, stili cognitivi differenti, culture differenti.

Alcune considerazioni:
1) alcuni adulti stanno diventando nativi. Pensiamo all'uso del cellulare per messaggiare i figli, alla massiccia presenza nel social network, all'i-pod attaccato anche alle nostre orecchie, non solo a quelle degli adolescenti. Insomma, proprio come quando si studiano le culture altre sul campo, anche noi stiamo via via "going natives", diventando nativi;
2) diverse ricerche recenti dimostrano che l'uso delle tecnologie non separa ma avvicina le generazioni. Pensiamo al videogame come spazio conviviale tra genitori e figli, al cellulare come oggetto di negoziazione e quindi di dialogo, al social network come occasione di creare complicità e condividere interessi;
3) infine, l'esperienza dell'adulto immigrante, a prescindere dalla sua bravura nell'uso dei media, può essere utile al nativo per promuovere la sua riflessione, per invitarlo a pensare le sue pratiche, insomma per fargli maturare senso critico.

A distanza di un po' di anni da quell'articolo, Prensky riconosce in un nuovo articolo che quelle due categorie hanno fatto il loro tempo. Prensky propone tre nuovi profili:
a) quello del saggio digitale (digital wisdom). Si tratta di un utente, giovane o anziano che sia, capace di un uso critico e responsabile delle tecnolgoie digitali;
b) quello dello smanettone digitale (digital skilness). E' colui che possiede le competenze tecniche già attribuite al nativo: rapido, esperto, dotato di grande dimestichezza rispetto ai diversi supporti;
c) quello dello stupido digitale (digital stupidity). E' colui che delle tecnologie fa usi impropri, dannosi, trasgressivi; o anche colui che rifiuta apriori di avvicinarsi ad esse ritenendole fonte di tutti i mali.

Grooveshark e le community musicali

Oggi la musica in Rete si ascolta in “social networking”, così oltre a scaricare ciò che ti piace , puoi scoprire nuovi artisti, scambiare con altri le tue canzoni preferite e fare amicizia con persone da tutto il mondo.
Ecco altri interessanti siti da esplorare in cui è possibile accedere a community musicali.

grooveshark è un servizio online di ricerca di musica che consente l'ascolto gratuito di migliaia di brani ma è anche una community con pagina personale e funzioni di condivisione (sharing) e ha anche un bel disegn.
date un'occhiata

ci sono poi le classiche community, la prima a diventare molto famosa è stata last.fm che consente di tener traccia automaticamente di ciò che ascolti su qualsiasi lettore e ti consiglia nuova musica e concerti in base ai tuoi gusti! per questo ha inventato una parola: scrobbling.

http://www.finetune.com/ Questo sito permette di costruire playlist e di farle ascoltare agli altri in streaming. E non c’è neanche bisogno di caricare le canzoni dal tuo pc: si scelgono da un catalogo on line di oltre due milioni di brani. Uniche limitazioni: le playlist devono essere di almeno 45 tracce. Se poi vuoi scoprire nuova musica, basta ascoltare le compilation degli altri o le radio tematiche.
http://www.mystrands.com/ Il servizio di Mystrand si basa su un software che si “aggrappa” ad iTunes o a Windows Media Player e, in base ai tuoi ascolti, ti consiglia musica e utenti con gusti affini ai tuoi.  l’opzione PartyStrands porta il social networking nel mondo reale, con feste in pub e bar dove puoi interagire con telefonini e computer.
Così suggerisci la musica da suonare, scopri quali utenti sono presenti nel locale, chatti a piacimento. Insomma, l’integrazione perfetta tra musica, Internet e telefonia mobile.
http://www.faces.com/ – Il flickr delle canzoni. Arriva dall’Australia, una delle più potenti applicazioni musicali del Web 2.0. Faces integra in una sola pagina: musica, video, foto e blog. Ma la vera “killer-application” è TuneFeed, che ti fa condividere in streaming la tua musica preferita.
Oltre ad avere meno limitazioni di Finetune, TuneFeed ti offre uno spazio di 100 MB al mese dove mettere ciò che vuoi: canzoni, foto, video, testi. Pagando $ 25 l’anno, però lo spazio diventa illimitato. È utilizzato interamente via web senza l’ausilio di programmi ausiliari.

blog blog blog

Visitate il mio blog: ilverdeelazzurro.blogspot.com
Glow text generator

giovedì 28 ottobre 2010

Energia Alternativa e Utopie Energetiche

Check out this SlideShare Presentation:

Web 2.0 At Work - Simple And Social Collaboration Between Coworkers

Check out this SlideShare Presentation:

Halloween

Check out this SlideShare Presentation:
Il mio blog è al seguente indirizzo: apalladino.blogspot.com/ Non è un granchè!

Vulcani

Check out this SlideShare Presentation:
Vulcani
View more presentations from fms.

Tulipano Origami

Check out this SlideShare Presentation:

Volcanoes

Check out this SlideShare Presentation:

Racconti senza ...

Check out this SlideShare Presentation:

Makeup Tutorial Diavolo HALLOWEEN

martedì 26 ottobre 2010

è vero o fasullo?

Guardate questo video e cercate di capire se è un montaggio.
L'esperimento tentato a scuola non è riuscito, ma forse non abbiamo usato abbastanza palloncini. Chi mi sa dire se può funzionare realmente e perché? E perché no?


video

sabato 23 ottobre 2010

qualche foto di noi

trovate QUI altre foto di noi.
corsisti del PON web 2.0 al lavoro in Second Life.

giovedì 21 ottobre 2010


La mongolfiera colorata
Rosa Iaccarino
lunedì 11 ottobre 2010 alle ore 22.29


Distesa,

sonnecchiante ed ammaliata,

la mongolfiera aspetta

il suo prode condottiero.

Il vento e l'uomo attento

dolce ed invogliante

l'aiutano

a gonfiare il suo ventre molle

e,

all'improvviso,

eccola,

ergersi

nella sua immensa grandezza.

E' pronta a staccarsi,

a volare su

nel suo adorato cielo,

abbandonando sulla terra

dolori e sordide nefandezze.

Un attimo

e...via,

rotto il cordone

con le umane sensazioni

si libra alta, elegante

ed immensamente sorniona

sorridendo

alle bocche aperte,

all'applauso caldo e divertito

del pubblico sognante

e,

nel suo piccolo cesto,

porta lontano, in alto con sè,

il mio sogno

celato,

la mia libertà

e l'Amore per la Vita,

spargendo a piene mani

sorrisi adulanti

e speranze calde.

Vola nel cielo del futuro

e schiudi a noi

la speranza dell'oggi

in un domani senza fine.

il mio blog personale

visitate il mio blog che, finalmente, sono riuscita a creare...spero di allestirlo meglio in breve tempo...per ora accetto volentieri chi vorrà darmi un aiuto o un contributo. Un saluto Rosa
http://poeticamenteandiamo.blogspot.com

Vi aspetto tutti

lentamente muore


GeoGebra Tutorial

Il mio primo post



stupendo tramonto



fascino del mare in rivolta.....
sono bellissimo

Se tu mi dimentichi- Pablo Neruda


Foto ritoccata con Picnik

Song #11 - The Most Relaxing Music Ever!- Slow down -by Paul Collier

Ferragamo Summer 2011 Men's Fashion Show Backstage


illusioni ottiche fantastiche

video divertenti - ( CALCIO ) gol falli risse & papere

video divertenti - ( CALCIO ) gol falli risse & papere

Jo Pedone - Tutti pazzi per Jimmy Pirla - Educazione Stradale - Cartone ...



Aspetto vostri commenti!


Non avendo finora contribuito utilmente, condivido le mie peonie per farmi perdonare.....

domenica 17 ottobre 2010

Museo archeologico virtuale


Il  museo virtuale 3D Ancient Wonders è una collezione di ricostruzioni 3D interattive di siti archeologici, di antiche architetture, edifici, manufatti e ti permette di esplorare le antiche meraviglie online in tempo reale, camminando a piedi attraverso di loro o di guardarle dall'alto in 3D.Esistono due opzioni di osservazione: cliccando sull'occhio, si ottiene una vista dall'alto e con le frecce direzionali è possibile perlustrare l'esterno, cliccando sulle orme e usando le frecce direzionali, è possibile ammirare anche i particolari all'interno dell'edificio.
E' una divertente esperienza di apprendimento online. Per visualizzare gli ambienti è richiesto Shockwave Player.
Si possono visitare la Maison Carrèe, la Grande Piramide di Giza, l'antico tempio atzedo, ilPartenone, Stonehenge, il tempio di Khons, una antica imbarcazione vichinga e il carro del Sole.

giovedì 14 ottobre 2010

ciao a tutti


cosa c'è di più dolce di un musetto peloso?


le nostre prime esperienze assieme in Second Life

Oggi vagando in Second Life, dopo aver fatto il percorso sottomarino, abbiamo incontrato docenti esperti di questi strumenti, Anna Begonia e Punk Janus, che abbiamo intervistato.

Anna ci ha dato un'utile informazione:
il 15 e16 Ottobre 2010  si terrà la Conferenza annuale sull'insegnamento delle lingue in Second Life.
Ecco il programma completo.
   SLlanguage

Prove


Dolce dormire...
video
Provo a "incorporare" un video:

Ciao ragazzi.Sonni tranquilli a voi tutti!!!

siamo al corso


sto imparando!!!

domenica 10 ottobre 2010

L'amore per l'apprendimento di SMART™

Smart Technologies presenta L’Amore per l’Apprendimento, l’iniziativa che parte anche in Italia e che celebra insegnanti e formatori, genitori e tutti coloro che incoraggiano gli studenti ad amare lo studio.
Sul sito dell’iniziativa studenti ed ex alunni, genitori e docenti possono indicare, attraverso un racconto breve, chi, secondo loro, è il migliore insegnante al mondo.
Chiunque partecipi all’iniziativa ha la possibilità di vincere una lavagna interattiva Smart Board™ per una scuola di propria scelta. Sarà possibile inviare i propri racconti entro il 15 novembre 2010, mentre l’estrazione finale della lavagna interattiva multimediale (LIM) avverrà il 29 novembre 2010.

..e a richiesta... stumenti per insegnare geografia

sitografia per la cartografia
e in Second Life un deposito di cartine storiche Rumsey Maps

esperienze didattiche nei mondi virtuali

Ed ecco un diverso utilizzo dei mond virtuali per la didattica, quello della prof.ssa Anna Rita Vizzari che, anzichè condurre i suoi alunni all'interno dei mondi, realizza dei machinima(video) al loro interno per mostrare luoghi non facilmente visitabili e per rendere più affascinanti le spiegazioni.

Monastero su Second Life from Anna Rita Vizzari on Vimeo.
Insieme abbiamo realizzato un percorso didattico in un altro mondo, una grid di ANSAS chiamata Second Learning World.
Nella parte subacquea io mi sono occupata di creare un percorso  per imparare la biologia marina e lei un'area di archeologia sommersa per imparare le metodologie di prospezione archeologica subacquea, nella parte emersa lei ha realizzato una ricostruzione di una domus pompeiana e io ho riprodotto il Vesuvio in maniera filologica. Ma guardate i video.

Percorso quasi definitivo su Second Learning World from Anna Rita Vizzari on Vimeo.


Domus pompeiana su Second Learning World from Anna Rita Vizzari on Vimeo.


In fondo al mare: biologia marina tra scienza e gioco in ambiente virtuale 3D from Marinù Guida on Vimeo.


uno strano tipo di ebook from Marinù Guida on Vimeo.

Progetto AVATAR - al via le iscrizioni

Un'iniziativa molto interessante per le scuole superiori di tutta Europa.



AVATAR, “Added Value of teAching in a virTuAl woRld”, è un progetto biennale (Dicembre 2009 - Novembre 2011) co-finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Lifelong Learning Programme, sottoprogramma Comenius che, a partire dalla considerazione che le tecnologie didattiche sono usate a scuola in modo limitato, vuole accresce la qualità dell’insegnamento e promuovendo l’utilizzo dei laboratori didattici nei Mondi Virtuali.

AVATAR intende garantire a insegnanti e studenti delle scuole superiori le opportune conoscenze informatiche e metodologiche per utilizzare i MV come ambienti di apprendimento in grado di affiancare e integrare la didattica normalmente realizzata in aula o nei laboratori.

Il Team di ricercatori di AVATAR sta realizzando una ricerca a livello Europeo circa l’uso dei MV nella didattica. A questo proposito i ricercatori stanno chiedendo l’opinione degli insegnanti attraverso la compilazione di un questionario online.

Essi hanno anche realizzato interviste video ad esperti. (QUI il mio contributo)


L’avvio del corso di formazione per gli insegnanti è previsto per il 17 gennaio, però in questi giorni sono aperte le iscrizioni  per comporre la classe italiana.

Il 13 ottobre a Roma ci sarà un info day dove sarà presentato il corso AVATAR e le altre iniziative (progetti europei) per gli insegnanti. A questo proposito cliccando su futuroascuola trovate tutte le info sull’evento, il programma e il modulo di pre adesione. Tutte le info sul sito web del progetto o scrivendo a info@avatarproejct.eu

venerdì 8 ottobre 2010